Docenti Corso “Basi e Generi” / Maggio-Giugno 2021

Lorenzo Pavolini Direttore Scuola Scrittura PassaggiLorenzo Pavolini (Direttore)

 

Vicedirettore della rivista letteraria Nuovi Argomenti, collabora da oltre vent’anni con Rai Radio3 curando le letture dei romanzi Ad alta voce oltre alle trasmissioni Wikiradio, Pantheon e Zazà.
Partecipa a diversi progetti teatrali (recentemente ha adattato per la scena il romanzo di Moravia La donna leopardo). Ha pubblicato i romanzi Senza rivoluzione (Giunti 1997, premio Grinzane Cavour esordiente), Essere pronto (peQuod, 2005), Accanto alla tigre (Fandango, 2010, Marsilio/Feltrinelli 2019, finalista Premio Strega), Tre fratelli magri (Fandango 2012), Si sente in fondo? Avventure dell’ascolto (Ediesse, 2013), L’invenzione del vento (Marsilio 2109, finalista premio Flaiano).
Ha curato tra l’altro Italville – New Italian Writing (Exile Edition, 2005) e l’edizione integrale delle Interviste impossibili (Donzelli 2006).
Per la regia del documentario sonoro Ninnananna di Natale, musica e storie dall’Orchestra di Piazza Vittorio ha vinto il Prix international de la Radio URTI 2003.


Mauro Covacich Scuola Scrittura PassaggiMauro Covacich

 

Nato a Trieste nel 1965, è autore della raccolta di racconti La sposa (2014, finalista Premio Strega) e di numerosi romanzi. Presso La nave di Teseo ha pubblicato in una nuova edizione i quattro romanzi che compongono il ciclo delle stelle, A perdifiato (2003), Fiona (2005), Prima di sparire (2008), A nome tuo (2011, da cui Valeria Golino ha tratto il film Miele), e La città interiore (2017, finalista Premio Campiello).
Nel 2019 sempre per lo stesso editore ha pubblicato Di chi è questo cuore. Nel 1999 l’Università di Vienna gli ha conferito l’Abraham Woursell Award. Vive a Roma e collabora al “Corriere della Sera”.


Susanna Tartaro Scuola Scrittura PassaggiSusanna Tartaro

 

È nata a Roma nel 1966, lavora a Rai Radio3 come responsabile dei programmi culturali. Dal 2001 è alla cura di Fahrenheit. Ha scritto Haiku e saké. In viaggio con Santōka (2016) e Ascoltatori. Le vite di chi ama la radio (2019) per ADD. Nel suo blog DAILYHAIKU commenta la notizia del giorno attraverso i versi di un grande poeta e una foto.


Flavio Santi Scuola Scrittura PassaggiFlavio Santi

 

Vive tra la campagna pavese e quella friulana. Ha tradotto autori classici (tra cui Hermann Melville e Francis Scott Fitzgerald) e contemporanei (Wilbur Smith e Ian Fleming tra gli altri). Insegna all’Università dell’Insubria di Como-Varese. Ha scritto di vampiri, precari, supereroi, ma soprattutto del Friuli, raccontandolo nelle raccolte di poesia Rimis te sachete/Poesia in tasca (Marsilio, 2001), Asêt/Aceto (La barca di Babele, 2003). Ha esordito nella narrativa con il romanzo Diario di bordo della rosa, con una nota di Michele Mari (PeQuod, 1999), cui hanno fatto seguito L’eterna notte dei Bosconero (Rizzoli, 2006), il memoir on the road Il tai e l’arte di girovagare in motocicletta (Laterza, 2011) e Aspetta primavera, Lucky (Socrates, 2011), candidato al Premio Strega e vincitore del Premio Paradiso degli Orchi. Nel 2016, per Mondadori, è uscita la prima indagine dell’ispettore Drago Furlan, La primavera tarda ad arrivare (Premio La Provincia in Giallo), cui ha fatto seguito l’anno successivo L’estate non perdona. Molte sue opere sono tradotte in diverse lingue, dall’inglese al coreano. È tifosissimo dell’Udinese, e coltiva un piccolo orto.


Piero Sorrentino Docente Scuola di scrittura PassaggiPiero Sorrentino

 

È nato nel 1978 a Napoli, dove vive.
Suoi racconti sono stati pubblicati nelle antologie Voi siete qui eIl corpo e il sangue d’Italia (minimum fax), Niente resterà pulito (Rizzoli), A occhi aperti (Mondadori). Ha curato l’antologia Scrittori fantasma (Elliot editore). È dottore di ricerca in Studi letterari ed editorialista del quotidiano “Il Mattino”. È autore e conduttore del programma radiofonico Zazà, in onda su Rai Radio3.
Nel 2019 è uscito presso Mondadori il suo primo romanzo, Un cuore tuo malgrado.


Grazia Verasani Scuola Scrittura PassaggiGrazia Verasani

 

(Bologna, 1964) Scrittrice, sceneggiatrice, autrice di opere teatrali e musicista, ha pubblicato a oggi quindici libri, tra cui Quo vadis baby? (Feltrinelli) che nel 2005 è diventato un film di Gabriele Salvatores, e a cui è seguita la serie tv prodotta da Sky. L’investigatrice privata Giorgia Cantini è stata poi protagonista di altri sei romanzi sempre editi da Feltrinelli (e ora anche in versione tascabile Marsilio), di cui l’ultimo si intitola Come la pioggia sul cellofan.
Ha pubblicato anche romanzi fuori dal genere noir, tra cui Mare D’Inverno e Lettera a Dina (entrambi editi da Giunti), e La vita com’è, edito da La Nave di Teseo. Ha studiato pianoforte classico, vinto il premio Recanati, pubblicato i cd “Nata mai” e “Sotto un cielo blu diluvio” e collaborato con diversi artisti. Dalla sua pièce From Medea (Maternity blues) è stato tratto l’omonimo film nel 2012 vincitore di molti premi. La sua ultima sceneggiatura è quella del film Gli anni amari sulla figura di Mario Mieli. I suoi romanzi sono stati tradotti in Francia, Svezia, Germania, Stati Uniti, Russia, Portogallo. Ha tenuto corsi di scrittura creativa alla Bottega Finzioni di Carlo Lucarelli e lezioni sul noir mediterraneo nelle università americane.
Il suo sito è www.graziaverasani.it.


Fabio Fiori Scuola Scrittura PassaggiFabio Fiori

 

Viaggiatore e scrittore, girovago per acque e per terre; fin da bambino va a remi e a vela, a piedi e a pedali. Vagabondando in lungo e in largo per il Mediterraneo ha incontrato pescatori, contadini, pastori, viandanti e pellegrini, condividendo con loro il pane, il vino e i racconti. A partire da questi viaggi ha scritto: Un mare. Orizzonte adriatico (Diabasis, 2005), Abbecedario Adriatico (Diabasis, 2008), Vela libre. Idee e storie per veleggiare in libertà (Stampa Alternativa, 2012), Anemos. I venti del Mediterraneo (Mursia, 2012), Thalassa. Le acque del Mediterraneo (Mursia, 2014), Erba buona. Ricettario di un girovago (Stampa Alternativa, 2018), L’odore del mare (Ediciclo, 2019). Per Rai Radio3 ha scritto e narrato: Il nostro mare quotidiano (2011), Il vento scrive (2013), Oceano, Italia (2016), Bernard Moitessier (2016), Joshua Slocum (2016), Jacques-Yves Cousteau (2018). Collabora con: Osservatorio Balcani Caucaso, L’Indice dei Libri del Mese, Bolina.
Facebook – Fabio Fiori
https://www.balcanicaucaso.org/Dossier/Sguardi-adriatici
Blog – https://maregratis.blogspot.com/


Federica Iacobelli Scuola Scrittura PassaggiFederica Iacobelli

 

Laureata in lettere classiche e specializzata in giornalismo e in sceneggiatura, lavora come scrittrice, sceneggiatrice, drammaturga e docente all’ISIA U. Le sue opere, specie quelle per i lettori più giovani, nascono spesso dall’incontro con la memoria di vite vere e il linguaggio di arti diverse. I romanzi La città è una nave (collana ‘gli anni in tasca’, Topipittori 2011) e Storia di Carla (collana ‘i chiodi’, Pendragon 2015); i racconti lunghi Uno studio tutto per sé (MottaJunior 2007, Premio Pippi Scrittrici per Ragazzi), Il portico più lungo del mondo (Minerva 2019) e Lev della radura (rueBallu 2020, illustrato da Pia Valentinis); gli albi Mister P (con Chiara Carrer, Topipittori 2009) e Giulietta e Federico (con Puck Koper, Camelozampa 2020) sono alcune delle sue pubblicazioni. Dal 2019 dirige la collana di letteratura teatrale per giovani lettori ‘i gabbiani’ (Edizioni Primavera).