radiodramma - La scrittura in radio 600px

La scrittura in radio

Corso online di scrittura del radiodramma

Docente: ANGELA DE GAETANO

Coordinatrice del corso online: Anna Lattanzi


Iscrizione

Quota di iscrizione: 150 euro. 12 ore di lezioni ed esercizi online (su piattaforma Zoom).  Attestato finale di Scuola Passaggi. Numero minimo di allievi per attivare il corso: 10. Numero massimo di allievi: 12
L’Attestato di partecipazione sarà inviato per e-mail a ciascun iscritto che abbia partecipato ad almeno 4 lezioni. Per iscriversi, compilare il modulo in fondo alla pagina.  Il corso inizia il 5 ottobre 2022 e le iscrizioni scadono il 30 settembre 2022 (il pagamento della quota dovrà pervenire a Scuola Passaggi entro tale data. Per chi paga con bonifico, sarà necessario effettuare il pagamento qualche giorno prima della scadenza).


Il Corso sul radiodramma e la scrittura in radio

Il radiodramma è un testo teatrale pensato espressamente per la “scena” radiofonica. E’ un tipo di opera che dipende esclusivamente da dialoghi, effetti sonori, musica, silenzi. Nella messa in onda, in questo tipo di drammaturgia, non c’è corpo né sguardo. Voce, pausa, note, rumori sono elementi interagenti con una platea al buio, collocata altrove. Se la condizione dell’evento teatrale è la compresenza, quella del radiodramma è l’assenza.

Come si fa a comunicare con un pubblico di cui non si avverte la presenza? Come si fa a scrivere un testo teatrale per un pubblico “esploso”, fatto da volti indefiniti di spettatori lontani da noi, fluttuanti in contesti diversissimi e non comunicanti tra loro?

In questa drammaturgia dell’invisibile, la nostra attenzione di autori deve rimanere inchiodata sulla forza del dramma, sulla forza dell’azione che prende forma e diventa fiamma incandescente nel buio. Da questa fiamma scaturisce drammaturgicamente la composizione di parole, suoni, descrizioni, voci, personaggi che insieme divengono cuore e paesaggio. Il radiodramma, allora, è capace di evocare un mondo. E’ pronto a svelarsi una forma d’arte pura, capace di oltrepassare il teatro stesso.

Obiettivo: analizzare i meccanismi del radiodramma e gettare le basi per la stesura di un radiodramma composto dai partecipanti, attraverso la sezione dedicata alle esercitazioni.

Programma del corso online di scrittura in radio

Mercoledì 5 ottobre 2022, ore 18.30 – 20.30
Storia del radiodramma
Cenni storici e pillole di curiosità sull’affascinante mondo dei testi scritti per la radio. La scrittura del radiodramma, secondo il cambiamento epocale.

Mercoledì 12 ottobre 2022, ore 18.30 – 20.30
Scrivere per la radio
Come mettere nero su bianco un elaborato per la radio. Quali principi seguire, come vestire un testo affinché possa avere un intreccio narrativo originale, accattivante e radiofonico.

Mercoledì 19 ottobre 2022, ore 18.30 – 20.30
Analisi del testo teatrale radiofonico
La parola, il suono, lo spazio, il tempo: con l’analisi dei quattro elementi, vedremo passo passo la costruzione del testo.

Mercoledì 26 ottobre 2022, ore 18.30 – 20.30
Costruzione del personaggio radiofonico
Il personaggio radiofonico è un profilo complesso da disegnare, tanto quanto interessante. Fisicità, carattere, emozioni, parole, interazione: come sviluppare i tanti punti che caratterizzano la corretta costruzione di una figura adatta al radiodramma.

Mercoledì 2 novembre 2022, ore 18.30 – 20.30
Il paesaggio sonoro
Come descrivere in un testo radiofonico le ambientazioni: la natura, i colori, i luoghi all’aperto e al chiuso. Parole e tangibilità a confronto.

Mercoledì 9 novembre 2022, ore 18.30 – 20.30
Esercitazioni
Esercizi, correzioni, domande, curiosità.


Scopri qui gli altri corsi di Scuola Passaggi.

angela de gaetano - radiodramma scrivere per la radioAngela De Gaetano

È attrice, autrice ed educatrice teatrale.
Incontra il teatro nel 2001, con il corso di formazione per Educatrice Teatrale, promosso da Koreja in collaborazione con il Ministero del Lavoro nell’ambito delle azioni positive a favore delle donne previste dalla legge 125/1991. Da allora continua a perfezionarsi attraverso seminari con esponenti di spicco del panorama teatrale contemporaneo.

Inizia il suo percorso da attrice nel 2002 con “4:48 Psychosis” di Sarah Kane, diretta dalla regista Simona Gonella. Fino al 2009 è stata attrice in diverse produzioni di Koreja – “Teatro Stabile d’Innovazione” del Salento per la ricerca e la sperimentazione. Successivamente ha collaborato con altre compagnie pugliesi tra cui Factory Compagnia Transadriatica, Maccabeteatro, Il Cerchio di Gesso, interpretando, tra gli altri, diversi ruoli femminili dei drammi shakespeariani (le tre streghe del Macbeth, Beatrice, Elena, Giulietta, Caterina).

Tra il 2003 e il 2004 partecipa ad un intenso laboratorio di scrittura creativa con Renata Molinari (Docente drammaturgia, Paolo Grassi Milano), tenutosi a Koreja (LE).
Con lo spettacolo BOCCHE DI DAMA nel 2013 debutta alla drammaturgia e alla regia. Oltre al lavoro di interprete, ha portato avanti il lavoro di direzione, curando nel 2015 la regia dello spettacolo “Il Canto del Pane” per ARTErìa Associazione d’arte e cultura di Matera.

Nel 2018 interpreta Celimène nel MISANTROPO di Molière nella coproduzione di Factory Compagnia Transadriatica e Accademia Perduta/Romagna Teatri.
Nel 2019 è diretta dalla regista Elena Bucci nello spettacolo HEROIDES, prodotto da Koreja in collaborazione con le Belle Bandiere.
Nel 2020 scrive lo spettacolo ROSA, ROSE, omaggio alla cantautrice siciliana Rosa Balistreri, prodotto da Koreja.

Dopo aver iniziato il 2021 curando l’adattamento di “VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA”, ispirato al romanzo di Jules Verne per il Festival Internazionale Kids a Lecce, attualmente è coinvolta in nuovi spettacoli di Factory, tra cui IL FANTASMA DI CANTERVILLE liberamente ispirato all’omonimo racconto di Oscar Wilde, di cui cura anche l’adattamento.
L’adattamento teatrale di questo racconto è stato finalista nella II ed. del Premio letterario Internazionale Fedor Dostoevskij (sezione TEATRO), ricevendo una menzione speciale al merito.
Inoltre, nel 2021 cura la regia dello spettacolo I FIORI DI PAPAVERO, prodotto da ARTEria Associazione d’arte e cultura di Matera.
Negli ultimi mesi del 2021, è ammessa al corso di SCENEGGIATURA CINEMATOGRAFICA (durata 170 ore), organizzato dall’Ente Eulab Consulting (ROMA), con i Docenti Antonio Falduto, Antonio Iannuzzi, Enrico Caria, Piero Cannizzaro, Paola Colombo, con relativo conseguimento dell’attestato di Tecnico Produzione Video.
www.angeladegaetano.it


angela de gaetano - radiodramma scrivere per la radioAngela De Gaetano

È attrice, autrice ed educatrice teatrale.
Incontra il teatro nel 2001, con il corso di formazione per Educatrice Teatrale, promosso da Koreja in collaborazione con il Ministero del Lavoro nell’ambito delle azioni positive a favore delle donne previste dalla legge 125/1991. Da allora continua a perfezionarsi attraverso seminari con esponenti di spicco del panorama teatrale contemporaneo.

Inizia il suo percorso da attrice nel 2002 con “4:48 Psychosis” di Sarah Kane, diretta dalla regista Simona Gonella. Fino al 2009 è stata attrice in diverse produzioni di Koreja – “Teatro Stabile d’Innovazione” del Salento per la ricerca e la sperimentazione. Successivamente ha collaborato con altre compagnie pugliesi tra cui Factory Compagnia Transadriatica, Maccabeteatro, Il Cerchio di Gesso, interpretando, tra gli altri, diversi ruoli femminili dei drammi shakespeariani (le tre streghe del Macbeth, Beatrice, Elena, Giulietta, Caterina).

Tra il 2003 e il 2004 partecipa ad un intenso laboratorio di scrittura creativa con Renata Molinari (Docente drammaturgia, Paolo Grassi Milano), tenutosi a Koreja (LE).
Con lo spettacolo BOCCHE DI DAMA nel 2013 debutta alla drammaturgia e alla regia. Oltre al lavoro di interprete, ha portato avanti il lavoro di direzione, curando nel 2015 la regia dello spettacolo “Il Canto del Pane” per ARTErìa Associazione d’arte e cultura di Matera.

Nel 2018 interpreta Celimène nel MISANTROPO di Molière nella coproduzione di Factory Compagnia Transadriatica e Accademia Perduta/Romagna Teatri.
Nel 2019 è diretta dalla regista Elena Bucci nello spettacolo HEROIDES, prodotto da Koreja in collaborazione con le Belle Bandiere.
Nel 2020 scrive lo spettacolo ROSA, ROSE, omaggio alla cantautrice siciliana Rosa Balistreri, prodotto da Koreja.

Dopo aver iniziato il 2021 curando l’adattamento di “VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA”, ispirato al romanzo di Jules Verne per il Festival Internazionale Kids a Lecce, attualmente è coinvolta in nuovi spettacoli di Factory, tra cui IL FANTASMA DI CANTERVILLE liberamente ispirato all’omonimo racconto di Oscar Wilde, di cui cura anche l’adattamento.
L’adattamento teatrale di questo racconto è stato finalista nella II ed. del Premio letterario Internazionale Fedor Dostoevskij (sezione TEATRO), ricevendo una menzione speciale al merito.
Inoltre, nel 2021 cura la regia dello spettacolo I FIORI DI PAPAVERO, prodotto da ARTEria Associazione d’arte e cultura di Matera.
Negli ultimi mesi del 2021, è ammessa al corso di SCENEGGIATURA CINEMATOGRAFICA (durata 170 ore), organizzato dall’Ente Eulab Consulting (ROMA), con i Docenti Antonio Falduto, Antonio Iannuzzi, Enrico Caria, Piero Cannizzaro, Paola Colombo, con relativo conseguimento dell’attestato di Tecnico Produzione Video.
www.angeladegaetano.it


RICHIESTA DI ISCRIZIONE al Corso sul radiodramma “La scrittura in radio”

LE ISCRIZIONI SONO SOSPESE E RIPRONO IL 27 GIUGNO 2022