Master class 2022 Scuola scrittura 600x500

MASTERCLASS SCUOLA DI SCRITTURA

Scuola Passaggi sarà presente a Passaggi Festival con tre masterclass in presenza, incentrate su tre elementi fulcro della costruzione del romanzo: la trama, i personaggi e i dialoghi.

La trama è il cuore pulsante del libro e costruirla si rivela un impegno affascinante, tanto quanto impegnativo; i personaggi, come quelli del film, costituiscono il vero motore dell’azione e per questo motivo è di fondamentale importanza caratterizzarli al meglio. I dialoghi, dal canto loro, rappresentano uno degli elementi fondamentali del romanzo, costituendo uno degli aspetti più faticosi su cui ragionare quando si procede alla stesura di un libro.

Le masterclass di Scuola Passaggi, che vedono al timone docenti preparati e pluripremiati, come le scrittrici Anilda Ibrahimi e Marilù Oliva, la critica letteraria e autrice Giulia Ciarapica, il giornalista e scrittore Lorenzo Pavolini e ancora Alfredo Antonaros, apprezzato autore e giornalista, hanno l’obiettivo di offrire gli strumenti di conoscenza e di approfondimento, affinché gli elementi base del romanzo siano creati e sviluppati in maniera corretta e coerente.

Iscrizione alle Masterclass in presenza

Passaggi Cultura, l’associazione che organizza Passaggi Festival e promuove la Scuola di scrittura Passaggi, in coerenza coi suoi principi istitutivi e statutari, mantiene rigorosamente modalità di accesso il più possibile aperte a tutti, garantendo qualità di insegnamento e scegliendo esclusivamente docenti di provata esperienza e riconosciuta autorevolezza. Nessuno dei nostri insegnanti è uno scrittore in erba, ma sono autori spesso pluripremiati, che pubblicano con case editrici di provata seriietà. Le classi  non hanno più di 15 allievi, per garantire il massimo profitto e il confronto con i docenti.

La quota di iscrizione per ogni Masterclass in presenza è di 50 euro.  Al termine del corso, è prevista la consegna dell’Attestato finale di Scuola Passaggi.
Numero massimo di allievi: 15
Per iscriversi, compilare il modulo in fondo a questa pagina.  Le iscrizioni scadono il 15 giugno 2022 (il pagamento della quota dovrà pervenire a Scuola Passaggi entro tale data. Per chi paga con bonifico, sarà necessario effettuare il pagamento qualche giorno prima della scadenza).

Sede delle Masterclass: Mediateca Montanari Memo, Piazza Pier Maria Amiani s.n – FANO (PU)

PERSONAGGI /

Le figure del romanzo: come si creano i personaggi

Docenti: GIULIA CIARAPICA – LORENZO PAVOLINI

Coordinatrice della masterclass: Anna Lattanzi

I Personaggi

Ciak si gira! I personaggi di un romanzo, come quelli di un film, costituiscono il vero motore dell’azione e per questo motivo, è di fondamentale importanza caratterizzarli al meglio, impresa che spesso si palesa particolarmente complessa. Essi animano il romanzo, creando l’intreccio e di conseguenza uno stretto legame con il lettore. A differenza della realtà, infatti, l’autore deve essere in grado di presentare i protagonisti della storia in tutte le loro sfaccettature, anche quelle apparentemente più buie. Durante gli incontri, i docenti spiegheranno come disegnare una figura letteraria che possa avere spessore e credibilità nella trama di un romanzo o di un racconto.

Programma della Masterclass

Giovedì 23 giugno 1° parte – orario 18.00 – 20.00

  • Dalla realtà alla penna
    Come guardarsi intorno e trarre ispirazione dalle persone della quotidianità e come stabilire i
    ruoli di ogni personaggio (protagonista, spalla, antagonista, ecc).
  • Fisicità e personalità vanno di pari passo (disegniamo i personaggi)
    Come creare un personaggio indimenticabile, sviluppando adeguatamente il suo lato luce e
    quello ombra.
  • Le aspettative del lettore e come costruirle
    Come creare il percorso del protagonista, quali azioni fargli compiere e cosa svelare o meno
    sulla sua figura (non tutto quello che l’autore sa serve al lettore).

Venerdì 24 giugno 2° parte – orario 18.00 – 20.00

  • La motivazione e il desiderio
    Come costruire le motivazioni e il desiderio dei protagonisti, affinché l’intreccio diventi sempre
    più interessante.
  • La libera rappresentazione dei pensieri.
    Il flusso di coscienza. Cos’è, come e quando utilizzarlo.
  • Come si parlano?
    Comunicazione verbale, paraverbale e non verbale: come distinguerle e quando usarle.
  • L’interazione e l’evoluzione
    Come curare le relazioni dei personaggi e la loro personale trasformazione.

Giulia Ciarapica Corso di scritturaI docenti / Giulia Ciarapica

Giulia Ciarapica, classe 1989, laureata in Filologia moderna all’Università degli Studi di Macerata, è blogger culturale, collaboratrice de Il Foglio. Nel 2018 ha pubblicato con Cesati Editore il saggio “Book blogger. Scrivere di libri in Rete: come, dove, perché”. Nel 2019 esordisce nella narrativa con “Una volta è abbastanza”, edito da Rizzoli. Collabora con le scuole medie e superiori di varie città italiane, tenendo laboratori di book blogging, lettura e analisi dei testi. Tiene anche corsi di promozione del libro sul Web, di storytelling e di critica letteraria per adulti. Cura il Gruppo di Lettura “Il filo nascosto” in collaborazione con le Scuderie del Quirinale.

 

Lorenzo Pavolini Direttore Scuola Scrittura PassaggiI docenti / Lorenzo Pavolini

Vicedirettore della rivista letteraria Nuovi Argomenti, Lorenzo Pavolini collabora da oltre vent’anni con Rai Radio3 curando le letture dei romanzi Ad alta voce oltre alle trasmissioni Wikiradio, Pantheon e Zazà.
Partecipa a diversi progetti teatrali (recentemente ha adattato per la scena il romanzo di Moravia La donna leopardo). Ha pubblicato i romanzi Senza rivoluzione (Giunti 1997, premio Grinzane Cavour esordiente), Essere pronto (peQuod, 2005), Accanto alla tigre (Fandango, 2010, Marsilio/Feltrinelli 2019, finalista Premio Strega), Tre fratelli magri (Fandango 2012), Si sente in fondo? Avventure dell’ascolto (Ediesse, 2013), L’invenzione del vento (Marsilio 2109, finalista premio Flaiano). Ha curato tra l’altro Italville – New Italian Writing (Exile Edition, 2005) e l’edizione integrale delle Interviste impossibili (Donzelli 2006).
Per la regia del documentario sonoro Ninnananna di Natale, musica e storie dall’Orchestra di Piazza Vittorio ha vinto il Prix International de la Radio URTI 2003.

DIALOGHI /

Le voci del libro: come si scrivono i dialoghi

Docenti: MARILÙ OLIVA – GIULIA CIARAPICA

Coordinatrice della masterclass: Anna Lattanzi

I Dialoghi

I dialoghi rappresentano uno degli elementi fondamentali del romanzo; essi sono un’importante fonte dalla quale attingere informazioni circa il carattere, la fisionomia, lo stato d’animo, le emozioni e tanti altri elementi caratterizzanti i personaggi, diventando così uno degli aspetti più
faticosi su cui ragionare quando si procede alla stesura di un libro. È di fondamentale importanza scrivere conversazioni efficaci esaustivi e coinvolgenti, donando vivacità al testo. Vediamo come fare

Programma della Masterclass

Sabato 25 giugno 1°parte – orario 17.30 – 19.30

  • Il dialogo propositivo e… dove piazzarlo.
    Come creare un dialogo che abbia un obiettivo e una reale funzione in quello stralcio di storia.
  • Dipingiamo nella mente del lettore immagini straordinarie!
    La descrizione, la raffigurazione, il movimento e il piano emozionale, sono quattro tra le
    principali funzioni dei dialoghi.
  • La punteggiatura e il suo perché
    Come non usare la punteggiatura e come non commettere errori di punti, doppi punti e affini.
    Quali regole sovvertire e quali seguire.


Domenica 26 giugno 2° parte – orario 9.30 – 11.30

  • Diamo un’occhiata ai verbi
    Disse? Riferì? Affermò? Quali verbi usare e come farlo.
  • A ognuno la sua voce
    Come rendere le conversazioni tra i personaggi ben equilibrate. Manteniamo il contatto con la
    realtà e affiniamo l’orecchio.
  • Ritorna il ritornello
    Cos’è il ritornello o il leit-motiv e come, quando e se usarlo.
  • Il dialogo e il sottotesto
    A volte, può rivelarsi importante spiegare il significato delle battute che scriviamo. Cos’è il
    sottotesto e quando va utilizzato.
  • Il dialogo indiretto
    Un breve accenno alla maltrattata (a volte) dialogia indiretta.

Marilù OlivaMarilù Oliva

Marilù Oliva è scrittrice, saggista e docente di lettere. Ha scritto due thriller  e numerosi romanzi di successo a sfondo giallo e noir. Ha co-curato per Zanichelli un’antologia sui Promessi sposi e realizzato due antologie patrocinate da Telefono Rosa, nell’ambito del suo lavoro sulle questioni di genere. Collabora con diverse riviste ed è caporedattrice del blog letterario Libroguerriero. Per Solferino ha pubblicato il bestseller L’Odissea raccontata da Penelope, Circe, Calipso e le altre (2020), tradotto in diversi Paesi. Il suo ultimo romanzo è Biancaneve nel Novecento (Solferino 2021).

 

Giulia Ciarapica Corso di scritturaGiulia Ciarapica

Giulia Ciarapica, classe 1989, laureata in Filologia moderna all’Università degli Studi di Macerata, è blogger culturale, collaboratrice de Il Foglio. Nel 2018 ha pubblicato con Cesati Editore il saggio “Book blogger. Scrivere di libri in Rete: come, dove, perché”. Nel 2019 esordisce nella narrativa con “Una volta è abbastanza”, edito da Rizzoli. Collabora con le scuole medie e superiori di varie città italiane, tenendo laboratori di book blogging, lettura e analisi dei testi. Tiene anche corsi di promozione del libro sul Web, di storytelling e di critica letteraria per adulti. Cura il Gruppo di Lettura “Il filo nascosto” in collaborazione con le Scuderie del Quirinale.

RICHIESTA DI ISCRIZIONE MASTERCLASS “DIALOGHI”

Iscrizione

9 + 11 =

L’invio del modulo di iscrizione non è vincolante: l’iscrizione si considererà valida solo quando sarà stata versata la quota di partecipazione. Si potrà pagare in tre modi: dopo aver premuto INVIA si aprirà una pagina dove pagare con PayPal oppure con Carta di credito.
Se non si vuole pagare subito, si può attendere l’e-mail della Segreteria di Scuola Passaggi, nella quale saranno indicati i dati per effettuare un bonifico bancario.
I posti disponibili sono 15 per ogni masterclassLe iscrizioni scadono il 15 giugno 2022 e le quote di pagamento debbono arrivare entro tale data, quindi chi effettua un bonifico calcoli i giorni necessari per l’accredito.

TRAMA / ISCRIZIONI CHIUSE
Dall’idea al progetto: dare vita alla trama di un romanzo

Docenti: ANILDA IBRAHIMI – ALFREDO ANTONAROS

Coordinatrice della masterclass: Anna Lattanzi

La Trama

La trama costituisce il cuore del libro e costruirla risulta un impegno che si palesa affascinante, tanto quanto difficoltoso. Essa va oltre l’idea, è la sua elaborazione è quell’elemento imprescindibile che permette di dire “ho la storia da raccontare”. La nostra masterclass è pensata per spiegare come strutturare la trama partendo dall’idea, quali sono i punti focali da sviluppare e come fare, affinché risulti avvincente e coinvolgente e renda giustizia alla storia che si ha in mente.

Programma della Masterclass

Martedì 21 giugno 1°parte – orario 18.00 – 20.00

  • Dall’idea al progetto. Facciamo i primi passi
    Come fare scelte precise, tenendo conto delle conseguenze
  • La buona costituzione
    La fabula e l’intreccio, cosa sono e come svilupparli correttamente
  • Lo scopo del tempo e delle scene
    Come lavorare su più archi temporali, dando un obiettivo a ogni scena introdotta
  • Tre le parole d’ordine: curiosità, coesione e logica
    Come costruire una trama che incuriosisca il lettore.


Mercoledì 22 giugno 2°parte – orario 18.00 – 20.00

  • Pianifichiamo i personaggi
    Come rendere chiaro il ruolo dei personaggi, affinché le loro azioni seguano l’evoluzione della
    trama.
  • Pianifichiamo le ambientazioni
    L’importanza delle descrizioni degli spazi, che vanno di pari passo alle emozioni.
  • Trama e sottotrama
    L’importanza della sottotrama e quando si rende necessario inserirla.
  • La trama come guida
    Come non impantanarsi durante il cammino e arrivare alla conclusione.

I docenti / Anilda Ibrahimi

Anilda IbrahimiAnilda Ibrahimi è nata a Valona. Nel 1994 ha lasciato l’Albania, trasferendosi prima in Svizzera e poi, dal 1997, in Italia. Il suo primo romanzo Rosso come una sposa è uscito presso Einaudi nel 2008 e ha vinto i premi Edoardo Kihlgren – Città di Milano, Corrado Alvaro, Città di Penne, Giuseppe Antonio Arena. Per Einaudi ha pubblicato anche L’amore e gli stracci del tempo (2009), Non c’è dolcezza (2012) e Il tuo nome è una promessa (2017, Premio Rapallo Carige). I suoi romanzi sono tradotti in sei Paesi.

 

I docenti / Alfredo Antonaros

Alfredo AntonarosAlfredo Antonaros Taracchini, nato in Eritrea da una madre greco-eritrea e da padre italiano, ha curato, accanto a Maurizio Scaparro, le prime tre edizioni del Carnevale a cura della Biennale di Venezia e, con Giorgio Gaslini, tutte le edizioni di Europa Jazz Festival. Ha collaborato per molti anni a progetti editoriali e teatrali di Roberto Roversi. Dal 2000 si è occupato di comunicazione televisiva e ha collaborato sin dall’apertura al canale televisivo Raisat Gambero Rosso Channel. E’ stato, fin dal 1984, uno dei primi narratori italiani a porre nei suoi romanzi, il tema dell’emigrazione, dell’esilio e dello sradicamento. Dalla fine degli anni Novanta è stato consulente dell’Unesco per l’America Latina e i Caraibi, si è interessato di culture tradizionali viaggiando nei paesi del Centro e Sud America, Asia, Estremo Oriente, Stati Uniti, Paesi Bassi, Germania, Spagna e Svizzera. Nel corso degli anni ha intrattenuto contatti epistolari con Pier Paolo Pasolini, Italo Calvino, Paolo Volponi, Alba Morino, Pier Vittorio Tondelli e altri autori italiani. Si è occupato in più occasioni di comunicazione alimentare. E’ autore di romanzi e di alcune drammaturgie, tra cui la riduzione di Brancaleone, prodotto nel 1998 dal Teatro Stabile delle Marche e di Balkanica, spettacolo vincitore del Festival Internazionale Correnti del Mediterraneo di Lugano nell’ottobre 1994. E’ autore di alcune sceneggiature cinematografiche tra cui Il concerto, film realizzato con la regia di Raffaele Rago e la partecipazione di Emir Kusturica (2000). Nel 2006 ha curato, con Ottavio Rosati, una riduzione televisiva socioplay del Canto di Natale di Dickens.